Incontro del Progetto di Cooperazione a Scigliano sabato 30 ottobre 2021

Categoria: Notizie
Pubblicato: Lunedì, 25 Ottobre 2021

Si svolgerà sabato pomeriggio a Scigliano un evento nell'ambito del Progetto di Cooperazione "Terre di Calabria" promosso dai 13 Gal calabresi per la valorizzazione dei prodotti tipici di pregio che non hanno ancora ottenuto un riconoscimento come dop o igp.

Alle ore 15:30 previsto un incontro sulla castagna del Savuto. Dopo i saluti del Sindaco di Scigliano e Consigliere d'Amministrazione del Gal STS, Ing. Raffaele Pane, interverrà Pina Ligotti del Centro di Aggregazione Sociale di Scigliano. I lavori saranno conclusi dal Presidente del Gal STS Ing. Luigi Provenzano.

Dalle 16:30 saranno aperti gli stand enogastronomici, dove è prevista la degustazione di prodotti tipici del territorio del Gal STS. In contemporanea si svolgerà uno spettacolo teatrale itinerante a cura di William Gatto.

Per la partecipazione all'evento è necessario essere in possesso del Green Pass.

Sabato 9 ottobre presentazione progetto cooperazione "Santi e Briganti" a Diamante

Categoria: Notizie
Pubblicato: Mercoledì, 06 Ottobre 2021

In occasione del Peperoncino Festival a Diamante, si svolgerà sabato 9 ottobre 2021 alle ore 21:30 presso il Centro DAC la presentazione del progetto di cooperazione "SANTI, BRIGANTI E ..." di cui è capofila il Gal STS e coinvolge sette Gal calabresi.

Parteciperanno all'incontro, oltre ai presidenti e ai direttori dei Gal aderenti al progetto, alcuni rappresentanti della Giunta regionale calabrese.

 

Altri due incontri del Comitato promotore del Distretto del Cibo Savuto-Tirreno ad Aiello Calabro e a Marzi

Categoria: Notizie
Pubblicato: Domenica, 18 Luglio 2021

Si terrà lunedì 19 luglio alle ore 16:30 ad Aiello Calabro l'incontro del comitato promotore del Distretto del Cibo Savuto-Tirreno con la filiera del turismo e martedì 20 alle ore 17 a Marzi con la filiera del vino. Gli incontri sono propedeutici alla definizione della proposta progettuale per il riconoscimento del Distretto del Cibo "Savuto - Basso Tirreno Cosentino" da presentare nell'ambito dell'Avviso pubblico della Regione Calabria per il riconoscimento dei distretti. Nei giorni scorsi la Regione Calabria ha prorogato al 30 settembre 2021 il termine per la presentazione delle domande relative al suddetto Avviso.

Martedì 7 settembre incontro progetto Terre di Calabria a Castrolibero

Categoria: Notizie
Pubblicato: Lunedì, 06 Settembre 2021

Si svolgerà martedì 7 settembre alle ore 18:30 in Via XX Settembre a Castrolibero un incontro del progetto di cooperazione Terre Calabria finalizzato alla valorizzazione dei prodotti locali di pregio.

Dopo i saluti del Sindaco di Castrolibero, Giovanni Greco, interverranno Orlandino Greco, Consigliere comunale di Castrolibero, e Luigi Provenzano, Presidente del Gal STS. I lavori saranno conclusi dall'On. Gianluca Gallo, Assessore all'agricoltura della Regione Calabria.

Alle 19:30 sono previste degustazioni con i prodotti tipici del territorio del Gal STS Terre Brettie e con i vini rosati.

L'ingresso è libero, previo esibizione del Green Pass.

Prosegue in modo partecipato e inclusivo il percorso del Comitato promotore del Distretto del Cibo “Savuto – Basso Tirreno Cosentino”

Categoria: Notizie
Pubblicato: Lunedì, 12 Luglio 2021

Giovedì 15 luglio alle ore 18:00 si terranno due incontri del Comitato promotore del Distretto del Cibo Savuto-Tirreno presso l’azienda ALPA in Contrada Cutura a Rogliano sulla filiera castanicola e presso l'azienda Artibel a Belmonte Calabro sulla filiera del fico.

Le iniziative si inseriscono tra le attività di analisi territoriale e di coinvolgimento degli stakeholder delle diverse filiere produttive portate avanti dal Comitato con l’obiettivo di definire la proposta progettuale da presentare nell’ambito dell’Avviso della Regione Calabria per il riconoscimento dei Distretti del cibo.

Un percorso quello intrapreso dal Comitato che sta suscitando grande interesse sul territorio di riferimento, con tanti operatori privati ed enti locali impegnati a costruire insieme un piano per lo sviluppo territoriale partendo dalle risorse agroalimentari di pregio. Nell’elaborazione della proposta progettuale i protagonisti sono gli operatori del settore con i referenti delle filiere produttive e il Gal STS che sta svolgendo le attività di coordinamento e segreteria.